Comunicazione Importante

Ciao a tutti i followers della mia pagina.
Mi sento di dover scrivere due righe per spiegare una piccola sterzata musicale che sto facendo e che vedrà la luce a breve… Ma facciamo un salto indietro.
Ho ricevuto diverse critiche su “Enne Uno”, critiche che più che altro non erano rivolte alla musica ma al fatto che avevo scelto di fare un disco con Small White… Io vivo la musica in maniera molto “Energetica”, nel senso che ascolto molto le vibrazioni del momento e delle persone che ho attorno. Ho deciso di fare “Enne Uno” con Small, perchè ritenevo che lui fosse un giovane e talentuoso artista che aveva bisogno di maggior visibilità, credevo nel suo talento e mi ci trovavo bene. Mi sono divertito a fare N1 e il risultato del mio lavoro su quel disco non lo rinnego e mi piace perchè in quel momento avevo bisogno di leggerezza e spensieratezza, di fare musica senza troppe pretese.
Certo, veniamo da esperienze ed età diverse io e Small, ma ripeto, mi sembrava giusto mettere a disposizione la mia esperienza e le mie conoscenze per dargli i palchi dove suonare, un pubblico che potesse fare la sua conoscenza e lanciarlo un pò nella scena locale.
Allo stesso tempo però, cresceva in me la necessità di tornare a fare quel tipo di musica che ha sempre contraddistinto il mio percorso artistico, una musica di comunicazione, una musica dove potevo mettermi a nudo e raccontare quello che mi succede nella mia vita da 30enne. A tutto questo, andava ad aggiungersi anche l’insoddisfazione per il rap della mia zona, per le serate che avevo visto ormai troppe volte e che non mi divertivano più, per un pubblico che ama i personaggi e non il genere musicale… Tutto questo mi ha portato a decidere di prendermi una pausa dal rap e a spostarmi su altre sfaccettature della Black Music. La scelta è caduta sul Reggae, un genre che ho sempre amato ma che mai avevo provato a fare…(tranne un piccolo tentativo su Non Cadere nell’EP Souldier).
Ho incontrato Marco aka VegetaMan che mi ha dato l’opportunità di cimentarmi con questo genere, sia chiaro, niente Rinascite alla Snoop Dog che diventa Snoop Lion dopo aver fumato un ceppo con Bunny Wailer, semplicemente la voglia di tornare a parlare di tematiche “serie”, in un ambiente nuovo, mettendomi alla prova su 6 pezzi raccolti in un EP.
Ho mischiato le mie conoscenze con quelle di Vegeta, abbiamo unito il rap al canto del Reggae, ho sperimentato con la voce, mi sono messo alla prova e mi sento soddisfatto e non vedo l’ora di farvi sentire questo EP.
Il titolo sarà ZION EP, la scelta è caduta su questo nome perchè Zion è la terra promessa del Rastafarianesimo, Zion è un luogo ideale dove noi possiamo ritrovare noi stessi, liberati dalle catene mentali e per me è il modo per ripulirmi di tanta negatività per poi poter ripartire.
Spero che questa scelta musicale che ho fatto per questo progetto non vi deluda e vi piaccia. James Cella lo sta Mixando in questi giorni, quindi presto news.
Chiudo così il capitolo di “Enne Uno”, volto pagina e mi cimento in una nuova avventura! Tornerò a fare rap quanto prima perchè ci sono già progetti in ballo…dopotutto il primo amore non si scorda mai! ^_^
Vi abbraccio a tutti, chi mi segue dall’inizio, chi crede in me, ringrazio di cuore la mia famiglia, i miei pochi ma veri amici, la musica.
Bless

MANO

Leave A Response